Scopri il mondo della medicina con noi

Medicina Orientale


Guardata con sospetto dalla medicina occidentale, si basa su presupposti completamente diversi da quest’ultima e quindi, in realtà, il compararle non ha molto senso.

Inoltre, all’interno della definizione ‘medicina orientale’, rientrano vari e diversi modi di intendere e curare la malattia e il paziente. I più conosciuti sono la medicina tradizionale cinese, la medicina tibetana e la medicina ayurvedica.

Due idee sono comuni a queste medicine e, per la società occidentale post-illumismo, esotiche ed affascinanti. La prima è che tutto è unito ed in metamorfosi continua, e quindi il paziente va considerato nella sua totalità - l’idea della medicina olistica, come approfondiremo nel capitolo a questa dedicato.

Vi è poi l’idea di malattia come disequilibrio di energia - o concetti simili con nomi diversi - e di cura come aiuto nel ristabilire l’equilibrio naturale. Le medicine orientali tendono infatti a guardare a monte, ed a occuparsi delle cause, più che dei sintomi.

Questi concetti non sono in realtà estranee alla nostra cultura. Ricordiate la ‘teoria degli umori’ di Ippocrate, secondo la quale la malattia è causata da un disequilibrio dei quattro umori principali del corpo (bile nera, bile gialla, flemma e sangue)? La storia è sempre uno studio affascinante…

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Con la prosecuzione della navigazione su WebMedici.com, o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie